Cosenza: “Facce da Facebook”, il nuovo libro di Attilio Sabato

I politici più in vista della Calabria che rapporto hanno con i social? Come interagiscono con la gente e su quali tematiche? E’ uno spaccato interessante ed originale, quello che scaturisce da “Facce da Facebook – la Calabria nei social”, il nuovo libro di Attilio Sabato, giornalista avvezzo alle analisi politiche, che si è fatto coadiuvare nelle ricerche dalla sociologa Debora Cilio, pescando nei dati di Demoskopika. Nel volume, edito da Pellegini, alla cui presentazione ha partecipato anche il presidente dell’Ordine dei Giornalisti calabrese, Giuseppe Soluri, sono analizzati molti “post”, ben 20.000, che i politici nostrani hanno pubblicato, con le relative discussioni che hanno generato. L’analisi affronta anche la realtà e la percezione delle informazioni. Sui social, infatti, domina l’apparenza. Spesso a scapito della sostanza.

Permanent link to this article: http://www.wdi.it/?p=35256

Rende: Regione Calabria, il Presidente Oliverio incontra gli studenti

“Studiare è un diritto di tutti”: è stato questo il tema dell’assemblea organizzata all’Università della Calabria con gli studenti di tutti gli atenei calabresi. All’incontro ha partecipato il Presidente Mario Oliverio, che, dopo aver ascoltato gli interventi degli studenti, ha concluso i lavori dando, con orgoglio, contezza di ciò che il governo regionale è riuscito a fare negli ultimi quattro anni. Oggi il futuro della Calabria è sicuramente in mano ai giovani e passa proprio attraverso le Università. Lo hanno ribadito con forza gli studenti, nelle numerose testimonianze che si sono alternate nel corso della serata. A questi giovani, oggi sono state date delle risposte. Alcuni di loro hanno anche potuto riprendere gli studi interrotti per difficoltà economiche.

Permanent link to this article: http://www.wdi.it/?p=35254

Rende: BCC Mediocrati, a Bancartis una scultura di Mario Sposato

Le note del Maestro Rosaria Belmonte hanno sottolineato l’arrivo, nella collezione Bancartis della BCC Mediocrati, della scultura di Mario Sposato dal titolo “Oltre la luce”. La collezione Bancartis annovera già i lavori di alcuni tra gli artisti di origini calabresi più noti della scena contemporanea. L’opera di Mario Sposato è realizzata con fili d’acciaio, che, grazie alla manipolazione dell’artista, si trasformano in un crocifisso luminoso ed imponente. Come di consueto, all’ingresso della nuova opera nella collezione della Banca Mediocrati, seguirà, nella primavera del 2019, una personale dell’artista presso il MACA, il Museo di Arte Contemporanea di Acri.

Permanent link to this article: http://www.wdi.it/?p=35237

Cosenza: Villa Rendano, “Felix e la gatta di Montaigne”

“Felix e la gatta di Montaigne – scritti di vita civile cosentina”: questo il titolo del volume di Emilio Tarditi, presentato nelle sale di Villa Rendano a Cosenza. Montaigne, lo ricordiamo, rifletteva spesso sulla necessità di ridimensionare il culto verso l’intelletto. Uno degli esercizi preferiti dal filosofo era quello di giocare con la sua gatta e scoprire la straordinaria esperienza di un linguaggio privo di parole, fatto solo di gesti, carezze e coccole. Il libro di Emilio Tarditi vuole essere un atto d’amore nei confronti di tante persone che nella sua vita hanno contato molto, ma anche nei confronti dell’amico che con lui ha sempre comunicato pur non utilizzando le parole.

Permanent link to this article: http://www.wdi.it/?p=35252

Cosenza: Comune, presentato “Cose Belle Festival” 2018

Torna a Cosenza “Cose Belle Festival”, l’evento dedicato alla creatività e al design e che dall’11 al 16 dicembre animerà il Complesso Monumentale di San Domenico. L’evento è promosso dall’Associazione “Interazioni Creative”, con il patrocinio dell’Amministrazione comunale. La manifestazione è un vero e proprio invito a sperimentare e valorizzare la propria creatività, attraverso tavoli creativi, workshop, talk, laboratori per bambini, mostre e perfino un market dove scovare creazioni uniche realizzate da bravissimi artigiani.

Permanent link to this article: http://www.wdi.it/?p=35235