Rende: inaugurato il nuovo municipio

Rende, naturale prosecuzione di Cosenza verso nord, è universalmente riconosciuta come una città che ha saputo crescere in maniera ordinata, mantendendo un elevato decoro urbanistico. Da qualche anno il suo rapido sviluppo ha portato alla creazione di una zona del tutto nuova della città, in cui ora vi sono la maggior parte degli insediamenti commerciali ed abitativi. Da qui la necessità di spostare proprio qui la gestione amministrativa della città. Ed ecco che si inaugura allora una modernissima sede per gli uffici comunali. Il nuovo municipio, situato nel Parco Rossini, conta oltre 6000 metri quadri, posti su 4 livelli, di cui uno seminterrato.

Permanent link to this article: https://www.wdi.it/rende-inaugurato-il-nuovo-municipio/

Castrovillari: approvata la proposta del Piano del Parco del Pollino

L’assemblea dei sindaci, delle province, delle comunità montane e delle regioni che costituiscono il territorio protetto calabro-lucano del Parco del Pollino, ha dato il via libera alla proposta di “Piano per il Parco”, elaborata dall’Ente e adottata dal Consiglio direttivo ad aprile. Dopo 18 anni, il Parco dunque ha finalmente regole certe. “Una giornata storica, che ripaga di tanti anni di attesa e di lavoro”, ha commentato il Presidente, Mimmo Pappaterra. Raggiungere il traguardo è stato difficile, visto che si tratta di uno dei parchi più antropizzati d’Europa: al suo interno vivono 170.000 abitanti. Molto lungo è stato dunque il percorso di concertazione e di condivisione con le comunità locali. Ma l’adozione del Piano era una condizione necessaria anche per poter concorrere all’ottenimento dei fondi europei, indispensabili per il mantenimento e lo sviluppo dell’area. Il Piano per il Parco presenta una zonizzazione che suddivide il territorio in aree dalle diverse caratteristiche, destinate a diverse funzioni e gradi di protezione. Sono state introdotte, ad esempio, aree agricole e produttive ma, ciò nonostante, la zonizzazione ha mantenuto un alto livello di tutela, pur senza paralizzare le diverse aree, nelle quali sarà possibile gestire le potenziali richieste edificatorie e di trasformazione territoriale.

Permanent link to this article: https://www.wdi.it/castrovillari-approvata-la-proposta-del-piano-del-parco-del-pollino/

Sant'Umile da Bisignano

Permanent link to this article: https://www.wdi.it/santumile-da-bisignano/

Cosenza: la prima del Telesio di Battiato

Se sia piaciuta a Bernardino Telesio, che sornione domina la piazza all’esterno del Teatro Rendano, questo non lo sapremo mai. Ma certo è che l’opera presentata in prima assoluta a Cosenza, patria del filosofo, non ha paragoni: è la prima di un nuovo genere. Franco Battiato e il suo genio non hanno deluso nel raccontare la vita e il pensiero del filosofo secondo cui l’intera conoscenza si fonda sulla sensazione, sul calore e sul movimento. Impresa non facile, che l’artista siciliano ha realizzato mettendo in scena, su un palcoscenico quasi buio, attori in ologrammi. Tutto registrato, dunque, tranne gli interventi dell’autore, che è comparso a cantare dal vivo alcune delle bellissime arie dell’opera. E poi c’era l’Orchestra Philarmonia Mediterranea, diretta da Carlo Boccadoro. La tecnica olografica ha consetito a Battiato di raccontare per immagini il suo Telesio, facendo apparire e scomparire gli attori, tra cui Giulio Brogi, che ha interpretato il filosofo. Bellissime le coreografie orientaleggianti. Così come le voci del sopranista, Paolo Lopez, e di Divna Ljubojevic, che insieme hanno intonato una delle più belle arie dell’opera.
E che sia lirica, non c’è dubbio, nonostante qualche purista abbia storto il naso per l’uso sfacciato delle tecnologie. Ma, come si diceva, abbiamo assistito alla nascita di un genere, alla trasformazione del teatro che, come ogni cosa, nel tempo deve cambiare. E chissà, forse è proprio Battiato che ha tracciato il solco di un nuovo teatro, in cui gli attori, alla fine dell’opera, ringraziano dai palchi, da spettatori. Lui, il maestro, ha timidamente fatto capolino, nell’ombra, per un applauso in più. Poi si è immerso di nuovo nei suoi pensieri.

Permanent link to this article: https://www.wdi.it/cosenza-la-prima-del-telesio-di-battiato/

Cosenza: Damilano spiega il Fitwalking

La prevenzione, si sa, è fondamentale per mantenersi in salute. Per questo è importante il movimento. Come quello che si puo’ fare con il Fitwalking, l’arte di camminare bene. Per spiegare a tutti cos’è e come si può praticare questa disciplina, a Cosenza è arrivato anche Maurizio Damilano, campione olimpionico di marcia, invitato dall’Associazione Giovani Diabetici.

Permanent link to this article: https://www.wdi.it/cosenza-damilano-spiega-il-fitwalking/