Cosenza: la prima neve del 2019 imbianca la città

Per tutta la notte la neve è caduta copiosa, sulle alture ma anche nel centro della città di Cosenza. Una breve tregua di prima mattina, poi di nuovo grandi fiocchi. Per fortuna, solo qualche piccolo disagio per la viabilità e qualche negozio chiuso. Ma tanta gioia da parte dei più piccoli, che oggi non sono andati a scuola. Infatti sono state emanate ordinanze sindacali di chiusura delle scuole sia a Cosenza che a Rende, Castrolibero e Montalto Uffugo. Sospese anche le lezioni all’Università della Calabria. La neve ha fatto qualche danno nel centro storico bruzio: un vecchio albero si è abbattuto rovinosamente al suolo. Ma non ci sono stati feriti: solo tanta paura per alcune persone che si trovavano sul posto. I vigili urbani e i carabinieri hanno temporaneamente chiuso la strada, anche perché necessitavano dei controlli ad altri alberi secolari, che potrebbero subire la stessa sorte. Intanto, adesso, ci godiamo il panorama innevato.

Permanent link to this article: http://www.wdi.it/cosenza-la-prima-neve-del-2019-imbianca-la-citta/

Cosenza: associazione Polimnia, “I luoghi, la storia, la musica”

A Cosenza, nel Chiostro di San Domenico, è stato il fascino delle epifanie ad aprire la rassegna “I luoghi, la storia, la musica”. L’evento, organizzato dall’associazione Polimnia, è il primo di una serie di appuntamenti, che, da gennaio a dicembre 2019, proporrà una serie di incontri musicali in luoghi storici e antiche dimore per conoscere il patrimonio artistico e culturale della città, diffondere la cultura musicale e apprezzare nuovi talenti.

Permanent link to this article: http://www.wdi.it/cosenza-associazione-polimnia-i-luoghi-la-storia-la-musica/

Cerisano: all’Epifania ritorna la “Quadara” in jazz

La sezione invernale del “Festival delle Serre”, la rassegna storicizzata promossa del Comune di Cerisano, si è conclusa con la tradizionale “Quadara” jazz e l’arrivo della befana per i piccoli cittadini dell’antico borgo. La “quadara”, il pentolone storico utilizzato per la preparazione delle “frittole”, è stato lo spunto per una grande festa, arricchita dalla musica e dal buon vino, per tenere vive le tradizioni e iniziare il nuovo anno creando occasioni di incontro per la comunità, in attesa della 26ª edizione del “Festival delle Serre”.

Permanent link to this article: http://www.wdi.it/cerisano-allepifania-ritorna-la-quadara-in-jazz/

Cosenza: molto apprezzato il concerto classico di Capodanno

Il teatro “Alfonso Rendano” di Cosenza ha salutato il primo giorno del 2019 con il Galà di Capodanno. A fare gli onori di casa e portare al numeroso pubblico gli auguri dell’Amministrazione comunale sono stati il vice sindaco Jole Santelli, il Presidente del Consiglio Comunale Pierluigi Caputo, l’assessore Rosaria Succurro e il Dirigente del Settore Cultura Giampaolo Calabrese. Protagonista della serata l’Orchestra Sinfonica del Conservatorio Stanislao Giacomantonio, diretta dal Maestro Giuseppe Finzi, che ha accompagnato anche il soprano Alessandra Maria Rezza e il tenore Raffaele Tassone nell’esecuzione di brani tratti da opere liriche famose. Sottolineata anche da lunghi applausi l’esecuzione del violinista Gianfrancesco Federico. Dal 1° gennaio 2019 inizia una nuova avventura per valorizzare e promuovere i talenti cosentini, attraverso la collaborazione continuativa tra l’Amministrazione Comunale e il Conservatorio di Cosenza, presidio musicale e fucina di talenti. Una formula rinnovata e una nuova visione mirata ad armonizzare, prima ancora delle risorse economiche, le risorse umane e professionali presenti sul territorio.

Permanent link to this article: http://www.wdi.it/cosenza-molto-apprezzato-il-concerto-classico-di-capodanno/

Cosenza: partecipatissimi i concerti per la festa di Capodanno

Neanche la pioggia insistente e il vento gelido di tramontana hanno fermato il Capodanno cosentino. Sono state oltre 50.000 le presenze al grande concerto di Carmen Consoli e Fabri Fibra, segno evidente che la musica unisce e non divide. La prima a salire sul palco dopo la mezzanotte è stata Carmen Consoli. La “cantantessa”, con le sue parole cantate e suonate e la sua raffinata eleganza, ha ammaliato una folla oceanica con un concerto di oltre un’ora. E’ stata poi la volta dello scatenato Fabri Fibra, che ha mandato letteralmente in visibilio migliaia di giovani, che hanno cantato, ballato e gioito con il maestro del rap. Al termine del concerto, altre piazze della città si sono riempite. Locali strapieni, persone che ballavano e cantavano per strada. A Piazza Bilotti si è ballato fino all’alba con con Radio Studio 54. Linguaggi e luoghi che si sono integrati, dando vita ad una grande festa urbana in un viaggio attraverso la città nuova e antica. In Piazza XV Marzo, nel cuore del centro storico, è stata l’energia di Rachele Bastreghi e Fabio Nirta a dare il benvenuto al 2019. Il progetto di Cosenza capitale calabrese di cultura e spettacolo ha dato i suoi frutti, offrendo a migliaia di turisti e visitatori l’immagine di una città accogliente, sicura, gioiosa e festante, che ha salutato il nuovo anno con un successo senza precedenti.

Permanent link to this article: http://www.wdi.it/cosenza-partecipatissimi-i-concerti-per-la-festa-di-capodanno/