Cosenza: il Nucleo Decoro Urbano controlla commercianti ed ambulanti

Il Nucleo Decoro urbano della polizia municipale di Cosenza, coordinato dall’ispettore Luca Tavernise, ha effettuato dei controlli per la lotta all’abusivismo edile, commerciale e dell’occupazione del suolo pubblico, su impulso del dirigente, Giuseppe Bruno. In alcuni casi è risultato occupato anche il “percorso tattile” destinato ai non vedenti, che viene interrotto dall’occupazione selvaggia da parte dei commercianti. Sono stati sottoposti a verifiche e a controlli 58 esercizi pubblici e diverse postazioni di venditori ambulanti. Naturalmente, è stato multato chi è risultato privo di autorizzazione all’occupazione del suolo pubblico ed è stato anche demolito e sequestrato un chiosco, realizzato nei pressi di Piazza Loreto. Era utilizzato per la vendita di frutta e verdura e aveva, di fatto, trasformato l’intera area in un mercato ortofrutticolo all’aperto. Il Nucleo Decoro Urbano sottolinea che l’occupazione abusiva del suolo pubblico comporta anche la violazione del Codice Penale. L’articolo 633 recita: “Chiunque invade arbitrariamente terreni o edifici altrui, pubblici o privati, al fine di occuparli o di trarne altrimenti profitto, è punito, a querela della persona offesa, con la reclusione fino a due anni o con la multa da 103 euro a 1032 euro”. Le verifiche continueranno nei prossimi giorni.

Permanent link to this article: https://www.wdi.it/cosenza-il-nucleo-decoro-urbano-controlla-commercianti-ed-ambulanti/