Provincia di Cosenza: una sede per l’AICCA

Un prezioso punto di riferimento per i pazienti e per le loro famiglie, la costituzione a Cosenza di una filiale dell’AICCA, l’Associazione Italiana Cardiopatici Congeniti Adulti. La missione dell’Associazione è di sviluppare attività di assistenza sociale e socio-sanitaria, necessarie per migliorare la qualità di vita dei bambini e degli adulti che sono nati con cardiopatie congenite, e per creare una rete di sostegno nazionale. La sede cosentina dell’Aicca sarà ospitata presso la Provincia di Cosenza.

Permanent link to this article: https://www.wdi.it/provincia-di-cosenza-una-sede-per-laicca/

Catanzaro: richiesta di giudizio per ex Presidente Regione ed ex assessori

Il rinvio a giudizio dell’ex presidente della Regione Calabria, Agazio Loiero, di 15 ex assessori dell’esecutivo di centrosinistra ed anche del precedente di centrodestra e di altre otto persone e’ stato chiesto dalla Procura di Catanzaro nell’ambito di un’inchiesta su presunti illeciti nella gestione di fondi regionali per progetti che non sarebbero mai stati realizzati. L’inchiesta, coordinata dal pm Elio Romano, fa riferimento a fatti accaduti tra il 2005 ed il 2009 e riguarda, in particolare, un progetto che era finalizzato alla selezione e alla preparazione di disoccupati di lunga durata da reinserire per la manutenzione e la pulizia delle aree verdi dei parchi nazionali della Sila, del Pollino, e dell’Aspromonte. Reinserimento che, secondo l’accusa, in realta’ non ci sarebbe mai stato nonostante l’esborso di circa dieci milioni in tre anni da parte del ministero del Lavoro, destinati sia alle societa’ che avrebbero dovuto selezionare i lavoratori, prima la Sial e poi l’Arssa, sia per il sussidio mensile per gli stessi lavoratori. Le accuse contestate agli indagati sono di abuso d’ufficio e omissione di atti d’ufficio. Oltre che per Loiero, il rinvio a giudizio e’ stato chiesto per gli ex assessori Mario Pirillo, Antonino De Gaetano, Mario Maiolo, Nicola Adamo, Doris Lo Moro, Sandro Principe, Diego Tommasi, Luigi Incarnato, Demetrio Naccari Carlizzi, Francesco Sulla, Domenico Cersosimo, Vincenzo Spaziante, Michelangelo Tripodi, Silvio Greco e Giovanni Dima e per gli ex dirigenti della Regione Franco Petramala, Domenico Carnevale, Marinella Marino, Michelina Ricca, Rocco Leonetti. Inoltre analoga richiesta e’ stata avanzata nei confronti dell’ex capo di gabinetto della Giunta di centrodestra, Francesco Morelli, di Antonio Saladino, ex amministratore della Societa’ Sial, incaricata per prima dell’opera di selezione dei lavoratori da reinserire, e di Matilde Mancini, ex dirigente del ministero del Lavoro. ”Da quello che io ricordo il progetto oggetto dell’inchiesta era un progetto che riguardava uno degli annosi nodi occupazionali, ereditati dalla vecchia giunta, e peraltro comprendeva un accordo siglato addirittura col Ministero del Lavoro”, ha detto da parte sua l’ex presidente della Regione Calabria, Agazio Loiero. ”Sono sereno – ha aggiunto – e sono comunque certo che in fase di udienza preliminare sara’ dimostrata la correttezza assoluta del nostro comportamento”.

Permanent link to this article: https://www.wdi.it/catanzaro-richiesta-di-giudizio-per-ex-presidente-regione-ed-ex-assessori/

Vibo Valentia: qualcosa si muove per l’acqua potabile

Qualcosa si muove per l’acqua potabile a Vibo Valentia. Ormai da 100 giorni in città vige il divieto di consumarla a fini alimentari. L’Azienda Sanitaria Provinciale sta effettuando nuovi campionamenti e presto i risultati delle analisi dovrebbero essere consegnati al comune. I campionamenti si sono resi necessari dopo che la Sorical, la società che si occupa della gestione dell’acqua potabile in Calabria, ha effettuato un by-pass per distaccare dalla rete uno dei serbatoi, quello di contrada Tiro a Segno, già sequestrato dalla magistratura e che potrebbe essere proprio quello che continuava ad immettere acqua non pulita nelle case dei vibonesi. La decisione era venuta dopo l’ennesimo tavolo tecnico convocato dal Prefetto, Luisa Latella, e al quale avevano partecipato tutte le istituzioni e gli enti coinvolti, tra cui l’amministrazione comunale, la Sorical, l’Asp e l’Arpacal, oltre ai responsabili dell’Istituto Superiore di Sanità. Si spera in tempi rapidi perchè, a parte l’ordinanza che vieta il consumo di acqua per usi alimentari da ormai più di tre mesi, in realtà è però dall’agosto scorso che la città vive il disagio della poca disponibilità di acqua.

Permanent link to this article: https://www.wdi.it/vibo-valentia-qualcosa-si-muove-per-lacqua-potabile/

Autostrada: chiusura tra Altilia e Falerna da venerdì sera a lunedì

L’Anas comunica che, per lavori, dalle ore 23 di venerdi’ 15 aprile alle ore 6 di lunedi’ 18 aprile 2011, sara’ chiuso il tratto dell’autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria compreso tra gli svincoli di Altilia-Grimaldi e Falerna. “Il provvedimento – spiega una nota – si rende necessario per consentire le attivita’ di demolizione delle vecchie gallerie Caccavo I e Caccavo II, nell’ambito dei lavori di realizzazione della nuova autostrada. Nelle ore di chiusura il traffico a lunga percorrenza, in direzione sud, verra’ deviato con uscita dall’autostrada allo svincolo di Cosenza Nord-Rende, proseguira’ sulla strada statale 107 e successivamente sulla strada statale 18, e rientrera’ in autostrada allo svincolo di Falerna. Percorso inverso per i veicoli in direzione nord. Il traffico locale in direzione Sud proseguira’, invece, fino allo svincolo di Altilia-Grimaldi”.

Permanent link to this article: https://www.wdi.it/autostrada-chiusura-tra-altilia-e-falerna-da-venerdi-sera-a-lunedi/

Giustizia: 83 nuovi magistrati in Calabria

Sono 83 i nuovi magistrati che hanno preso servizio nei tribunali della Calabria, 49 dei quali nel distretto di Corte d’Appello di Catanzaro e 34 in quello di Reggio. Nel distretto di Catanzaro, che conta otto tribunali, 30 sono i nuovi magistrati nei ranghi della giudicante e 19 in quelli della requirente, mentre in quello di Reggio, che ha tre sedi giudiziarie, 22 appartengono alla giudicante e 12 alla requirente. Nel dettaglio, al tribunale di Reggio Calabria entrano in servizio 17 nuovi magistrati, a Locri 12 ed a Palmi 5. Nel tribunale di Catanzaro i nuovi ingressi sono 8, 4 a Lamezia Terme e a Cosenza, 8 a Crotone, 5 a Vibo, 12 a Paola, 5 a Rossano e 3 a Castrovillari. Le immagini si riferiscono alla cerimonia di insediamento avvenuta nel tribunale di Reggio Calabria.

Permanent link to this article: https://www.wdi.it/giustizia-83-nuovi-magistrati-in-calabria/