San Giovanni in Fiore: i funerali dei 5 ragazzi morti a Natale

Il paese era deserto: tutti si sono concentrati all’Abbazia Florense. Qui si sono svolti i funerali delle 5 giovani vittime della strada, perite nella notte di Natale in un incidente le cui cause ancora non sono state chiarite. Sui 5 feretri le lacrime delle mamme dei giovani, dei loro fratelli, dei parenti e amici, tutti accorsi per un ultimo saluto a Robert e Frank Laurenzano, Domenico Lopetrone, Samuel Crivaro ed Emanuela Palmeri. In cinque, non raggiungevano neanche un secolo di vita. L’Abbazia Florense non è riuscita a contenere tutti e in molti hanno assistito alla cerimonia funebre attraverso i maxischermi allestiti all’esterno della chiesa dal Comune. E’ stato Don Salvatore Bartucci, vicario dell’arcivescovo, a celebrare il rito. E’ lui che ha definito quello di quest’anno un “Natale di sangue”. Ed è così che sarà ricordato per sempre, a San Giovanni in Fiore. I saluti degli amici sono stati seguiti dai discorsi del sindaco, Antonio Barile, e del Presidente della Provincia di Cosenza, l’ente che si è fatto carico delle spese delle esequie. E’ stato proprio Mario Oliverio a proporre di intitolare una piazza ai 5 sfortunati ragazzi. “Si chiamerà Piazza dei 5 fiori”, ha proposto il Presidente della Provincia. Una pioggia fitta ha accompagnato l’uscita dall’Abbazia delle salme dei ragazzi, accolte all’esterno da un lungo applauso. Per loro il volo di centinaia di palloncini e di alcune colombe bianche. Sul fronte delle indagini in corso per stabilire le cause dell’incidente, si attendono i risultati dell’autopsia effettuata sul corpo di Robert Laurenzano, che si trovava alla guida dell’auto sulla quale viaggiavano i 5 giovani.

Permalink link a questo articolo: https://www.wdi.it/san-giovanni-in-fiore-i-funerali-dei-5-ragazzi-morti-a-natale/