Lug 25

Altomonte: il Festival Euromediterraneo 2016 apre con Sgarbi

L’anfiteatro “Costantino Belluscio” di Altomonte è gremito fino all’inverosimile per la serata inaugurale del Festival Euromediterraneo, giunto alla sua XXIX edizione. L’apertura è stata affidata a Vittorio Sgarbi con un monologo, “La Particella di Dio – Il bosone di Sgarbi”. Un titolo pittoresco, nato da un’idea di Maurizio Orrico e Antonio Blandi, direttore artistico del festival. Il professore non ha deluso certamente le aspettative: è ironico, caustico, dissacrante ma anche estremamente profondo, nella sua dissertazione attraverso secoli di storia dell’arte e della cultura italiana. Il primo pensiero Sgarbi lo dedica ad Altomonte, da lui definita “Luogo di civiltà compiuta e difesa”, grazie alla volontà ed all’intuizione di Costantino Belluscio, che riuscì a salvaguardare la storia e l’arte antica, sfidando la moda di quel “futurismo” che dal 1909 ha fatto tanti scempi nel nostro Bel Paese. Sgarbi ha poi affrontato il concetto di “Bosone”, che altro non è se non una teoria fisica. Ma perchè “particella di Dio” e perchè “il Bosone di Sgarbi”? Il concetto, per quanto possa apparire complesso, si può spiegare partendo dalla tensione e dallo sguardo verso il divino che c’è nell’Uomo. Pertanto Dio ha creato la natura e l’Uomo, attraverso l’arte, ne ha migliorato l’opera. Partendo dalla sua teoria, Sgarbi arriva alle bellezze storico-artistiche di Altomonte, della sua cattedrale, del prestigioso Museo Civico. Per oltre un’ora il professore, con la sua verve istrionica, ha intrattenuto e ammaliato un pubblico attentissimo, che sicuramente, dopo l’appassionante monologo, amerà ancora di più Altomonte.

Lug 25

Montalto Uffugo: tango e jazz al Festival Leoncavallo

Il Festival Leoncavallo di Montalto Uffugo continua a stupire e sedurre tanti appassionati di musica e non solo. Ultima performance in ordine di tempo è stata affidata al quartetto degli Aires Tango. Il gruppo, con il sassofonista argentino Javier Girotto, che mescola il jazz con il tango, ha regalato al pubblico oltre un’ora di musica intensa e di eccellenza, con brani tratti dal loro ultimo album dal titolo “Duende”. E’ arrivato, dunque, l’annuncio a sorpresa della presenza di Mogol, che sicuramente porterà un valore aggiunto importante a questa fortunata edizione del Festival Leoncavallo. Intanto da stasera e per quattro giorni consecutivi, nel pittoresco chiostro del Palazzo di Città, la scena passa ad artisti e compagnie teatrali calabresi. Una vera e propria contaminazione culturale per una straordinaria kermesse che giorno dopo giorno non smette mai di stupire.

Lug 25

Villapiana: inaugurato il centro di informazione turistica

Villapiana, comune a forte vocazione turistica con i suoi 24.500 posti letto, si fà promotrice di un progetto di turismo multimediale e di rete. E’ nato, infatti, il tourist center, un accogliente e moderno ufficio di informazioni che sarà aperto ogni giorno con un chiaro intento: offrire ai molti turisti che arriveranno sul territorio una serie di servizi che vanno dalla riscoperta delle bellezze paesaggistiche ai percorsi del gusto. Per incrementare i flussi turistici e d’affari è necessario fare rete. L’infopoint del Comune di Villapiana è un passo importante per rilanciare a tutto tondo il turismo di tutta l’area.

Lug 22

Cosenza: ambiente, seminario sull’olio lubrificante rigenerato

La valorizzazione del rifiuto come risorsa, in risposta agli obiettivi dettati dalle direttive europee: questo l’obiettivo del seminario informativo “L’olio rigenerato: una scelta virtuosa per gli Enti locali”, che si è tenuto nel Palazzo della Provincia di Cosenza. Organizzata dal Consorzio Obbligatorio degli Oli Usati, con il Patrocinio di ANCI, Provincia e Comune di Cosenza, la giornata di studi ha visto a confronto gli amministratori locali del cosentino con esperti ed operatori del settore. La giornata di lavori è servita ad accrescere la consapevolezza della Pubblica Amministrazione sul valore della raccolta e della rigenerazione degli oli minerali usati e ad incrementare le conoscenze sui cosiddetti “Acquisti Verdi”. L’attuazione di programmi che riguardino la sostenibilità ambientale e l’economia circolare è al centro delle politiche messe in atto da Comune e Provincia di Cosenza, che hanno aderito a questa campagna di sensibilizzazione sull’olio rigenerato.

Lug 22

Cosenza: presentato il festival delle alici di Fuscaldo

Dal 30 luglio al 2 agosto, Fuscaldo, ridente cittadina del tirreno cosentino, ospiterà la sesta edizione di “Alici in Festival”, un’importante evento per riscoprire l’orgoglio di una lunga storia e l’amore profondo verso le proprie radici. Fuscaldo, infatti, fin dal 1700, vanta una fiorente attività marinara, che per tanto tempo è stata l’unica fonte di sostentamento per tutta la popolazione. Alla gente di mare e ai tanti turisti che la cittadina accoglie durante l’estate, l’amministrazione comunale dedica ogni anno quattro intense giornate di festa. Quest’anno ci saranno oltre 30 stand e in tutti si potranno gustare esclusivamente alici cucinate nei modi più svariati, grazie all’abilità di tante famiglie di pescatori e di associazioni del territorio. Novità assoluta, ci sarà anche lo stand di Enzo Barbieri. Fuscaldo per quattro giorni sarà un trionfo dei sensi, deliziati da colori, odori, sapori, tanta buona musica e animazione. Non mancheranno momenti di riflessione dedicati alla salvaguardia del bene più prezioso di questa città: il mare.

Post precedenti «