Cosenza: Comune, la Festa di Primavera a Donnici

Si è respirata aria di festa, nel borgo antico di Donnici, con la Festa di Primavera promossa dagli assessori comunali Rosaria Succurro e Francesco De Cicco, in collaborazione con l’Istituto comprensivo Cosenza 1 “Zumbini” di cui fa parte la scuola primaria, plesso di Donnici. L’arrivo della primavera è stato salutato in Piazza Monsignor Bilotto da un lungo girotondo dei bambini che frequentano la prima, seconda e terza elementare. La mattinata è stata animata da giochi e canzoni, tutte inneggianti alla primavera. Il clou della giornata è stata la messa a dimora di fiori da parte dei bambini. Un modo per lanciare un messaggio sull’importanza del rispetto dei luoghi dove viviamo e per la diffusione sempre più capillare della cultura del decoro urbano.

Permanent link to this article: https://www.wdi.it/cosenza-comune-la-festa-di-primavera-a-donnici/

Mario Oliverio: “Finalmente è arrivata la Primavera a ridare giustizia”

Dichiarazione del Presidente della Regione Mario Oliverio

“È stato un inverno lungo e freddo quello che ci lasciamo alle spalle.
Un inverno per me particolare che lascia un segno indelebile nella mia esistenza e nella storia della Calabria. Finalmente è arrivata la Primavera a ridare giustizia a me e alla terra che ho la responsabilità e l’onore di guidare. Voglio ringraziare per questo i miei avvocati Enzo Belvedere ed Armando Veneto che con grande competenza e rigore professionale hanno fatto valere le ragioni della Legge e la forza della Giustizia davanti alla Suprema Corte di Cassazione. Tre mesi bui in cui il dubbio dello smarrimento della giustizia è stato costantemente in agguato. Sapere di essere onesti ed innocenti ed allo stesso tempo condannati alla privazione della libertà senza processo è duro ed amaro da accettare. E ancor più feroce l’angoscia alimentata dal dubbio che i calabresi possano essersi sentiti traditi e ingannati da colui nel quale hanno riposto la loro fiducia, affidandogli la responsabilità di governare la Cosa Pubblica, il loro futuro, le loro speranze.
Sento di dire oggi ciò che ho avuto modo di dire il giorno in cui mi è stato notificato il provvedimento di limitazione della mia libertà e lo faccio con la forza della giustizia che si aggiunge a quella della verità, che è stata per me il primo fattore di resistenza: I calabresi devono stare tranquilli, il loro presidente non ha mai tradito la loro fiducia e mai lo farà. La mia azione di governo è stata sempre ispirata alla lealtà, ai valori dell’onestà e all’ affermazione della legalità, valori in cui ho creduto e continuo a credere e per i quali ho speso la mia intera esistenza. Valori che considero fondamentali per recuperare la fiducia necessaria al riscatto di questa terra ingiustamente martoriata e segnata da ferite profonde. Una terra ricca di grandi risorse umane e naturali per la quale vale la pena battersi anche a costo di sacrifici dettati da ingiustizie che lasciano segni profondi. Un ringraziamento a quanti mi sono stati vicino, a partire dalla mia famiglia e dai miei cari, dai tantissimi cittadini che malgrado tutto non sono stati mai sfiorati dal dubbio”.

Permanent link to this article: https://www.wdi.it/mario-oliverio-finalmente-e-arrivata-la-primavera-a-ridare-giustizia/

Cosenza: Comune, chiusura col botto per la Fiera di San Giuseppe

A Cosenza, chiusura col botto per la tradizionale Fiera di San Giuseppe. L’evento, che per cinque giorni ha portato nella città bruzia migliaia di presenze provenienti da tutta la Calabria e non solo, ha registrato numeri da record, con grande soddisfazione degli amministratori, degli espositori e di tutti gli esercizi commerciali della città. L’ottima riuscita dell’evento è legata ad una serie di fattori, primo tra tutti il coinvolgimento di tutta la città e non solo dell’area fieristica. I visitatori, infatti, hanno avuto l’opportunità di ammirare le bellezze di Cosenza e di conoscere la storia millenaria della fiera attraverso percorsi mirati e visite guidate. Per gli amanti del sano divertimento, l’isola pedonale ha offerto momenti di svago, grazie alla presenza degli artisti di strada che hanno animato tutte le giornate, per la gioia di grandi e piccini. Giova sottolineare, infine, le imponenti e discrete misure di sicurezza messe in atto dall’amministrazione comunale per consentire serenità e sicurezza a migliaia di visitatori.

Permanent link to this article: https://www.wdi.it/cosenza-comune-chiusura-col-botto-per-la-fiera-di-san-giuseppe/

Cosenza: Polimnia, “Donne amiche, donne rivali”

Prosegue la rassegna concertistica “I luoghi, la storia, la musica”, promossa dall’Associazione culturale “Polimnia” e patrocinata dal Comune di Cosenza. Il secondo appuntamento, dal titolo “Donne amiche, donne rivali”, ha avuto come location il Museo dei Brettii e degli Enotri ed è stato preceduto, come di consueto, da una visita guidata, per approfondire la conoscenza del grande patrimonio custodito nella sede museale. La serata, presentata da Rosa Cardillo, è stata dedicata al professor Coriolano Martirano, la cui recente scomparsa ha lasciato un grande vuoto nell’universo culturale calabrese. Protagoniste del concerto sono state due giovani voci del panorama lirico: il soprano Francesca Campanella e il mezzosoprano Greta Carlino, accompagnate al pianoforte da Andrea Bauleo. In repertorio, musiche di Bellini, Bizet, Delibes, Offenbach, Mozart, Puccini e Rossini. Una serata particolarmente intensa ed emozionante, che ha centrato ancora una volta gli obiettivi della rassegna, ovvero contribuire alla divulgazione della musica, in particolare del grande patrimonio del melodramma italiano, e riscoprire luoghi e storia che fanno parte del patrimonio artistico della città di Cosenza e dell’area urbana.

Permanent link to this article: https://www.wdi.it/cosenza-polimnia-donne-amiche-donne-rivali/

Cosenza: Comune, inaugurata la Fiera di San Giuseppe 2019

A Cosenza, la “Gran parata di Primavera”, con artisti di strada, ballerini, musicisti, trampolieri, ha inaugurato ufficialmente la Fiera di San Giuseppe. Un importante appuntamento con la tradizione e l’identità della città bruzia che risale al 1234, quando Federico II di Svevia, tra le sette fiere da lui istituite nel Meridione per agevolare gli scambi commerciali proprio in quelle terre del Sud che si affacciavano verso l’Oriente, diede vita alla Fiera della Maddalena. Nel corso degli anni, la fiera, pur conservando la sua connotazione identitaria e di tradizione, ha subito diverse trasformazioni, fino ad avere una svolta al passo con i tempi, voluta dall’attuale sindaco Mario Occhiuto. La scelta della nuova location, legata anche a motivi di sicurezza, nel corso degli anni si è rivelata vincente ed anche socialmente molto utile. Fino al 19 marzo, Cosenza sarà un vero e proprio teatro all’aperto, con artisti di strada, visite guidate, immersioni nella storia che invaderanno non solo il percorso fieristico, ma si snoderanno anche lungo l’isola pedonale e il centro storico. Da sottolineare, infine, i numerosi servizi messi in campo dall’amministrazione comunale per garantire il decoro, la tranquillità e la sicurezza di migliaia di visitatori.

Permanent link to this article: https://www.wdi.it/cosenza-comune-inaugurata-la-fiera-di-san-giuseppe-2019/