Giu 28

Cosenza: Comune, il pittore Gaudenti dona una sua opera

L’arte di Salvador Gaudenti arriva a Cosenza. Il pittore con il nonno cosentino che racconta la cultura argentina dei figli emigranti, tra tangheri e colori, consegna uno dei suoi quadri al sindaco-architetto Mario Occhiuto. L’opera pittorica mette al centro dell’attenzione la sensibilizzazione ed il rispetto verso il mondo dell’infanzia. La visita del pittore argentino a Cosenza è stata anche l’occasione per anticipare la prossima mostra di Salvador Gaudenti in città, che vedrà come protagonista ed ospite d’eccezione il Pibe de Oro: Diego Armando Maradona.

Giu 27

Cosenza: Comune, presentato il “Festival delle Invasioni 2017”

Il 29 giugno partirà da Piazza Duomo, a Cosenza, il “Festival delle Invasioni 2017 – Confluenze sul Lungofiume”, una lunga kermesse culturale che coinvolgerà tutta la città ed avrà come baricentro proprio la confluenza dei due fiumi. Per tutto il mese di luglio, saranno tanti gli appuntamenti con artisti di fama internazionale, a partire dal pianista Aeham Ahmad, che farà da apripista e la cui musica, un vero e proprio inno alla pace, all’incontro e all’inclusione, sarà anche la filosofia portante del festival e un messaggio di speranza per i giovani: se Ahmad, un ragazzo arrivato dalla Siria, ce l’ha fatta, tutti ce la potranno fare. D’altronde, l’obiettivo che si è posto il sindaco Occhiuto è quello di creare ricchezza nel territorio attraverso la bellezza della città e i numerosi eventi che fanno di Cosenza un magnifico scenario all’aperto, che vive 365 giorni all’anno. Solo creando occasioni di lavoro i giovani potranno rimanere e costruire il loro futuro.

Giu 24

Cosenza: Arcangelo Badolati racconta “Le ‘ndranghetiste dell’Est”

“Le ‘ndranghetiste dell’Est – Profili internazionali della mafia calabrese”. Il nuovo libro del giornalista Arcangelo Badolati, edito da Pellegrini, racconta un fenomeno mai esplorato che ha caratterizzato la storia recente della mafia più potente del mondo. In evidenza il ruolo svolto dalle donne provenienti dai Paesi dell’ex Cortina di Ferro all’interno delle cosche. Nel volume c’è tutto questo, ma non solo questo. Ma perchè molte donne dell’Est, e proprio loro, si sono legate ad esponenti della ‘ndrangheta?

Giu 23

Cosenza: stasera lo spettacolo “Notre Dame de Paris”

Cosenza si conferma ancora una volta città d’elezione per eventi di caratura nazionale e internazionale, grazie all’opera musicale “Notre Dame de Paris”, che, per tre serate, avrà come palcoscenico d’eccezione lo Stadio San Vito-Marulla. Il più grande successo internazionale nella storia dello spettacolo in Italia è frutto di una lunga e laboriosa trattativa e dalla sinergia tra pubblico e privato. Nel corso della conferenza stampa, il manager Ruggero Pegna, proprio a Cosenza, ha consegnato a Giò di Tonno, il Quasimodo dell’opera “Notre Dame de Paris”, il premio “Riccio d’argento”, realizzato da Gerardo Sacco, per la migliore produzione musicale di tutti i tempi. Il debutto al San Vito-Marulla di “Notre Dame de Paris” è previsto stasera alle ore 21,30, con repliche sabato 24 e domenica 25 giugno, sempre alle 21,30. Per agevolare i collegamenti con lo Stadio San Vito-Marulla, nelle tre serate dello spettacolo l’Amministrazione comunale ha istituito tre navette speciali dell’Amaco che trasferiranno gli spettatori da Piazza Giacomo Mancini allo stadio.

Giu 23

Rende: Bcc Mediocrati, infoday per la mobilità internazionale dei giovani

Le opportunità che l’Europa offre ai giovani nel campo dei viaggi di istruzione e lavoro sono davvero tante, ma spesso sconosciute. Il Club Giovani Soci della Bcc Mediocrati ha promosso un incontro in cui, grazie al supporto dell’associazione Futuro Digitale, sono stati illustrati i diversi progetti messi in campo per favorire proprio la mobilità dei giovani. Questa è solo una delle tante iniziative messe in campo dal Club Giovani Soci della Bcc Mediocrati, sempre molto attivo.

Post precedenti «